4697 visitatori in 24 ore
 219 visitatori online adesso







Alberto De Matteis

Alberto De Matteis è nato il 18 febbraio 1940 a Pisignano (frazione di Vernole, provincia di Lecce), piccolo centro, ricco di memorie storiche, artistiche ed umane, situato a poche miglia dal capoluogo e dall'incantevole ed accogliente mare del Salento.
Al termine delle scuole elementari e medie, ... (continua)


La sua poesia preferita:
Madre
E tu che qual candida colomba
spazi nell'azzurro immenso cielo
tra inni e canti d'angelici cori
non più odi il sibilo di vento
che qui sfiora ogni anima mortale.

L'invisibil ombra ch'or mi segue
la vedo china sempre sul mio capo
che...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Nel volto denutrito d'un bambino
Ovunque, o mio Signore, il guardo volgo
è impressa la tua immago nel mio cuore
che qual ognora infaticabil ombra
insegue i miei pur vacillanti passi.

Nello straziato volto d'una madre
ch'attende ansiosa che ritorni il figlio
nella soffusa...  leggi...

Piccolo uomo
Gran folla s'accalcava intorno a Lui
ogni lembo toccando del Suo manto
che sfiorando di polvere ogni grano
n'usciva la potenza dell'Amore.

E da quel dì l'Amor vince la morte
il superbo disperde il forte vento
e d'Amor la fonte, immensa...  leggi...

Odo la tua voce mio Dio
Nel vento che soffia
e nella nube che passa
nell'erba che verdeggia
e nella foresta che cresce
odo la tua voce mio Dio.

Nel fiume che scorre
nel ruscello che mormora
e nella sorgente che sussurra
odo la tua voce mio Dio.

Nel fiore che...  leggi...

La preghiera
Il lento rintocco
d'una vecchia campana
in chiesa
chiamava
i fedeli
E lì
all'ultimo banco
gli occhi...  leggi...

Eri mia madre
Esile, dolce figura di donna,
il tuo cuore già stanco,
da tre anni ha cessato di battere,
ma i suoi battiti io li sento ancora...
Lassù.

Avevi cent'anni...
Eri mia madre.

Tu, che mi hai tenuto per mano
nei momenti più...  leggi...

L'estate ormai pian piano è andata via
L'estate ormai pian piano è andata via
sotto quel pergolato tutto d'oro
intrecciar di mani e sguardi furtivi
tra valzer di gioiosa giovinezza.

Il tempo s'è fermato amore mio
sul mare azzurro turgido di stelle
tra mille barche...  leggi...

Bella com'onda serena del mare
Bella com'onda serena del mare
un dì m'apparisti sulla battigia
capelli lunghi ed occhi vispi azzurri
al par d'un cerbiatto uscito dal bosco.

Sirena del mare eretta sui fianchi
fissa miravi il planar d'un gabbiano
ch'abbandonato il suo...  leggi...

Amplesso d'amore
Sull'onde del mare
ti vedo
fra il dolce planar
di mille gabbiani.

Con la tua pelle liscia
bronzo- dorata
i raggi del sole
caldi e splendenti
dardi d'archi fulminei
nel mio cuore irradi
assetato d'amore.

Da tua beltà abbagliato
le...  leggi...

L'alba di un'altra primavera
Tra filari di ulivi secolari,
in compagnia di passeri e fringuelli,
un'aria salùbre e frizzante respiro
in questa'alba di dolce e precoce primavera.

Con passo felpato mi muovo
su perle di gocce brillanti,
cadute dalle verdi...  leggi...

Solo un foglio di carta ingiallito
Mi ritrovo stasera
con un foglio di carta
ingiallito dal tempo,
e il mio cuore ferito
ha di nuovo un sussulto.

Eri ancora un ragazzo
quando partisti...
(mi raccontavi una sera)

Per dove? Perchè?
Nulla importava,
era la...  leggi...

Il mio primo ricordo
Ero solo un bambino
quando la guerra cessava.

Ed era stato per me
come un gioco
di notte in braccio a mia madre
correre al suon di sirene
e lampi di fuoco nel cielo
a ripararci sotto folte chiome d'ulivo
e pampini d'uva.

A casa...
un uomo...  leggi...

Alberto De Matteis
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Madre (10/06/2013)

La prima poesia pubblicata:
 
La preghiera (07/02/2012)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Fonte d'acqua pura (14/05/2017)

Alberto De Matteis vi consiglia:
 Madre (10/06/2013)
 Amplesso d'amore (26/05/2012)
 Donna a Te s'addice l'Alloro della Poesia (06/03/2013)
 La distanza più breve tra due persone, il sorriso (25/06/2013)
 Quando il dolore bussa (13/06/2013)

La poesia più letta:
 
Amplesso d'amore (26/05/2012, 5443 letture)

Alberto De Matteis ha 12 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Alberto De Matteis!

Leggi i segnalibri pubblici di Alberto De Matteis

Le raccolte di poesie di Alberto De Matteis

Alberto De Matteis su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 24/03/2016
 il giorno 18/03/2015
 il giorno 11/03/2014
 il giorno 04/03/2013

Autore della settimana
 settimana dal 26/12/2016 al 01/01/2017.
 settimana dal 26/10/2015 al 01/11/2015.
 settimana dal 16/06/2014 al 22/06/2014.
 settimana dal 11/11/2013 al 17/11/2013.
 settimana dal 20/05/2013 al 26/05/2013.
 settimana dal 24/12/2012 al 30/12/2012.

Autore del mese
 il mese 01/05/2017

Alberto De Matteis
ti consiglia questi autori:
 Sara Acireale
nemesiel
 Berta Biagini
 Anna Maria Cherchi
 carla composto

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Alberto De Matteis? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Alberto De Matteis in rete:
Invia un messaggio privato a Alberto De Matteis.


Alberto De Matteis pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

La virtù di Checchina

"La virtù di Checchina", capolavoro della Serao, fu pubblicato, secondo le abitudini del tempo, prima a (leggi...)
€ 0,99


Alberto De Matteis

Un vento mortale... la Xylella fastidiosa

Natura
E tu Primavera, ch'appena appari,
tosto scompari, e non vedi i colori
variopinti del tuo arcobaleno,
dimmi perché tanto t'attardi ancora,

poi che un vento mortale i rami sferza
di secolari piante di smeraldo,
e la campagna, dianzi verdeggiante,
ora langue, e, con tanta speme, attende.

Ritorna presto, amica Primavera,
a rinverdire coi tuoi fiori i campi,
e a diradar coi tuoi profumi il vento,

che forte scuote ancora quelle piante,
che stan con mani tese verso il cielo.
Ritorna presto, amica Primavera.




Alberto De Matteis 09/04/2015 00:01| 10| 1035 929


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Massimiliano Moresco - Cristiano De Marchi - Donato Leo - Sara Acireale - Francesco Rossi - daniela dessì - Ventola raffaele
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.

Nota dell'autore:
«La xilella fastidiosa, batterio killer che ha colpito numerose piante d'ulivo della Puglia e, soprattutto del Salento, sta mettendo in ginocchio l'intera economia.»


 
I commenti dei lettori alla poesia:

smiley delicato invito alla primavera di tornare presto di portare nuova linfa ai frutteti, e agli olivi colpiti dal batterio,bisognosi di riprendersi per arrivare a maturazione nuovi frutti e con l'arrivo del sole la vita. (emiliapoesie39)

Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«non c'è notte cosi lunga che non debba finire, tornerà la primavera, sui nostri amati alberi e nel nostro essere...»
Emanuele Martina (10/04/2015) Modifica questo commento

«Abbiamo avuto la stessa percezione, in questa attesa spasmodica di una
stagione così speciale per il nostro cuore. Bellissima.»
Club ScrivereVentola raffaele (10/04/2015) Modifica questo commento

«Con questa invocazione alla natura, si auspica il rifiorire della primavera, con essa la vita che dona i suoi frutti.»
daniela dessì (09/04/2015) Modifica questo commento

«Non credo che debba farsi aspettare ancora molto la primavera – oggi sono arrivate le rondini in un cielo che faceva pensare al manto di Lei – buttiamo via i cattivi pensieri, la natura non tradisce.»
Club ScrivereBerta Biagini (09/04/2015) Modifica questo commento

«Una preghiera questi bei versi che invocano una stagione, tanto bella un tempo ora una perfetta sconosciuta. Ma, purtroppo, l'umanità ha ciò che si merita, non avendo rispettato Madre Natura. Bella e delicata; piaciuta.»
Grazia La Gatta (09/04/2015) Modifica questo commento

«La tanto attesa primavera, non riesce a trovare la strada giusta per presentarsi all'appuntamento, mettendo in ginocchio le varie culture. Quei rami tesi verso il cielo, implorano il suo arrivo.»
Club ScrivereDonato Leo (09/04/2015) Modifica questo commento

«Una primavera tardiva che prima si era affacciata, ma poi si ritirata, è comparso di nuovo il vento che è anche amico della stagione. Penso che non tarderà ad arrivare perché le piante sono in sua aspettativa per rivivere a nuova vita. Una lirica apprezzata per contenuto e forma.»
Grazia Denaro (09/04/2015) Modifica questo commento

«Una primavera tardiva che ancora non si veste dei suoi bei colori. Il vento che soffia ammala alberi secolari, e l'aria inquina... Il desiderio di sentire la stagione primaverile è nel cuore dell'autore. Una preghiera alla Natura che torni a rivedere i suoi bei tempi.
Apprezzata molto! Complimenti!»
Club ScrivereMariasilvia (09/04/2015) Modifica questo commento

«Invocazione... quasi amicale... verso una primavera che stenta a tornare... molto bella e musicale
una vero e proprio inno alla rinascita della bella stagione che allieta i cuori e riveste di vita la natura.»
Club Scriverezani carlo (09/04/2015) Modifica questo commento

«Trovo la poesia dotata di un ottimo ritmo e ritengo abbia la sua massima spinta evocativa nell'ultima strofa, dove questi alberi sembrano chiedere aiuto al cielo per esplodere finalmente in una nuova "primavera" e fuggire finalmente dalla morsa del freddo.»
Massimiliano Moresco (09/04/2015) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley Piaciuta, buona giornata! (Massimiliano Moresco)

smiley È sempre bello leggere i tuoi testi! (Laksmi)

smiley Una stagione che da entusiasmo.Auguri x Onomastico (Mariasilvia)

smiley Attualissima e quasi una preghiera...Piaciuta! (Cristiano De Marchi)

smiley Molto apprezzata. Buona giornata! (Grazia Denaro)

smiley Molto originale. Bravissimo SeF (Donato Leo)

smiley Molto bella .... sia nel contenuto che stile, ciao (Patrizia Ensoli)

smiley primavera come rinascita.non è mai tardi per... (vandaBi)

smiley ricominciare!! bella poesia! (vandaBi)

smiley E la primavera si fa attendere...Ascolta la voce (Sara Acireale)

smiley del Poeta e ritorna a farci sorridere sf (Sara Acireale)

smiley Bellissima un gran saluto (Francesco Rossi)

smiley Molto bella, suona come un monito, una preghiera (daniela dessì)

smiley Favolosa caro Alberto sf ciao (Ventola raffaele)

smiley ciao Alberto, un saluto (Emanuele Martina)

smiley Un grido di dolore che ci accomuna, un pianto, una (Vita D’Amico)

smiley preghiera che si eleva alta nel cielo! Tornerà la (Vita D’Amico)

smiley primavera? Tornerà l'immortalità per gli ulivi? (Vita D’Amico)


Amazon Prime

Link breve Condividi:


Natura
S'alza la dolce brezza mattutina
Novembre
Ottobre
Salve, inclita Terra
Dolce Aprile
Il risveglio di Primavera
Ritorna Primavera
Il brusio del vento
Vita nel bosco
Tra gli ulivi
A passi lenti e fieri vien l'Autunno
Saluta Autunno la bella stagione
Un vento mortale... la Xylella fastidiosa
Zefiro è tornato
Una carezza di vento
Riverbero d'azzurro
Scende silente a grappoli la neve
L'inverno
Tepore d'inverno
Di ramo in ramo
Estate di San Martino
Scroscia la pioggia
Un'altra estate avanti a me si chiude
Rose di Maggio
Le stelle..."in cielo l'hai formate, clarite e preziose e belle"
Messer lo frate Sole
Musica dolce nell'aria s'eleva
Poesia a te canta Primavera
Il sole di marzo... aspettando primavera
Piccolo sasso caduto nel lago
Lavori in campagna
Minaccia la tempesta l'aer imbruna
Il canto del ruscello
A passi di danza la dolce primavera
Nel folto boschetto
Fulmini d'estate
Armonia divina il creato
Finalmente le rondini
L'alba di un'altra primavera

Tutte le poesie

Immagini e voci dalla natura
A passi di danza la dolce primavera
L'alba di un'altra primavera
Nel folto boschetto
Poesia a te canta Primavera
Il sole di marzo... aspettando primavera
Lavori in campagna
Minaccia la tempesta l'aer imbruna
Il canto del ruscello
Finalmente le rondini
Con la tua faccia rubiconda o Luna
Musica dolce nell'aria s'eleva
Messer lo frate Sole
Zefiro è tornato
Le stelle..."in cielo l'hai formate, clarite e preziose e belle"
Di ramo in ramo
Riverbero d'azzurro
Una carezza di vento
Il bianco suo chiaror spandea la luna
Un vento mortale... la Xylella fastidiosa
Aureo chiaror
Fulmini d'estate
Tra gli ulivi
Saluta Autunno la bella stagione
L'ora del dì che il sol la terra imbruna
La rondine dopo la tempesta
L'ombra della sera
Ritorna Primavera
Il risveglio di Primavera
Rose di Maggio
Salve, inclita Terra
Vita nel bosco
Pensieri sparsi
Un'altra estate avanti a me si chiude
L'Autunno
Tra fremiti di foglie innamorate
L'ombre nere della sera
Scroscia la pioggia
Ottobre
Estate di San Martino
Novembre
L'inverno
Tepore d'inverno
Scende silente a grappoli la neve
Notturno




Premio Scrivere 2014
Il creato... quale destino? I nodi del destino (Riflessioni)
Piccolo uomo "Con l'orlo del suo abito l'amore sfiora la polvere. Pulisce le macchie da strade e sentieri e poiché ne ha la forza ne ha anche il dovere" (Madre Teresa di Calcutta - Spiritualità) Menzione di merito
Camminerai su nuvole dorate Tema Libero
Premio Scrivere 2013
Oltre quella porta era il tuo destino Oltre la porta (Riflessioni)
La felicità... dentro di me La ricerca della felicità ("Tra i diritti inalienabili dell’uomo: la tutela della vita, della libertà e la ricerca della felicità" Thomas Jefferson (1743-1826) (Sociale))
Null'altro son io Tema libero



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it