3260 visitatori in 24 ore
 232 visitatori online adesso





destionegiorno
Stampa il tuo libro



Alberto De Matteis

Alberto De Matteis

Alberto De Matteis è nato il 18 febbraio 1940 a Pisignano (frazione di Vernole, provincia di Lecce), piccolo centro, ricco di memorie storiche, artistiche ed umane, situato a poche miglia dal capoluogo e dall’incantevole ed accogliente mare del Salento.
Al termine delle scuole elementari e medie, ... (continua)


La sua poesia preferita:
Madre
E tu che qual candida colomba
spazi nell’azzurro immenso cielo
tra inni e canti d’angelici cori
non più odi il sibilo di vento
che qui sfiora ogni anima mortale.

L’invisibil ombra ch’or mi segue
la vedo china sempre sul mio capo
che con amorevole...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Come canto d’allodola
Come canto d’allodola tu vieni
a riempire il mio cuore di dolcezza,
quando la notte tacita ritorna
col suo inesprimibile silenzio.

I miei pensieri rendi ognor sereni
col soffio lieve d’una tua carezza,
che in me s’espande e tutto poi m’adorna...  leggi...

Ha il tuo volto la luna
Dolce è la notte che a noi s’avvicina
mentre la luna piena, coi suoi raggi,
gioca entro foglie dal vento cullate
e sull’onde dalle rughe d’argento.

Fedele amica dei nostri silenzi,
la luna, stanotte, ha assunto il tuo volto,
e tu, che mi sei...  leggi...

Nel volto denutrito d’un bambino
Ovunque, o mio Signore, il guardo volgo
è impressa la tua immago nel mio cuore
che qual ognora infaticabil ombra
insegue i miei pur vacillanti passi.

Nello straziato volto d’una madre
ch’attende ansiosa che ritorni il figlio
nella soffusa luce di...  leggi...

Piccolo uomo
Gran folla s'accalcava intorno a Lui
ogni lembo toccando del Suo manto
che sfiorando di polvere ogni grano
n'usciva la potenza dell'Amore.

E da quel dì l'Amor vince la morte
il superbo disperde il forte vento
e d'Amor la fonte, immensa...  leggi...

Odo la tua voce mio Dio
Nel vento che soffia
e nella nube che passa
nell'erba che verdeggia
e nella foresta che cresce
odo la tua voce mio Dio.

Nel fiume che scorre
nel ruscello che mormora
e nella sorgente che sussurra
odo la tua voce mio Dio.

Nel fiore che...  leggi...

La preghiera
Il lento rintocco
d’una vecchia campana
in chiesa
chiamava
i fedeli
E lì
all’ultimo banco
gli occhi...  leggi...

Eri mia madre
Esile, dolce figura di donna,
il tuo cuore già stanco,
da tre anni ha cessato di battere,
ma i suoi battiti io li sento ancora...
Lassù.

Avevi cent'anni...
Eri mia madre.

Tu, che mi hai tenuto per mano
nei momenti più...  leggi...

L'estate ormai pian piano è andata via
L'estate ormai pian piano è andata via
sotto quel pergolato tutto d'oro
intrecciar di mani e sguardi furtivi
tra valzer di gioiosa giovinezza.

Il tempo s'è fermato amore mio
sul mare azzurro turgido di stelle
tra mille barche...  leggi...

Bella com'onda serena del mare
Bella com'onda serena del mare
un dì m'apparisti sulla battigia
capelli lunghi ed occhi vispi azzurri
al par d'un cerbiatto uscito dal bosco.

Sirena del mare eretta sui fianchi
fissa miravi il planar d'un gabbiano
ch'abbandonato il suo...  leggi...

Amplesso d’amore
Sull’onde del mare
ti vedo
fra il dolce planar
di mille gabbiani.

Con la tua pelle liscia
bronzo- dorata
i raggi del sole
caldi e splendenti
dardi d’archi fulminei
nel mio cuore irradi
assetato d’amore.

Da tua beltà abbagliato
le tue...  leggi...

L'alba di un'altra primavera
Tra filari di ulivi secolari,
in compagnia di passeri e fringuelli,
un'aria salùbre e frizzante respiro
in questa'alba di dolce e precoce primavera.

Con passo felpato mi muovo
su perle di gocce brillanti,
cadute dalle verdi...  leggi...

Solo un foglio di carta ingiallito
Mi ritrovo stasera
con un foglio di carta
ingiallito dal tempo,
e il mio cuore ferito
ha di nuovo un sussulto.

Eri ancora un ragazzo
quando partisti...
(mi raccontavi una sera)

Per dove? Perchè?
Nulla importava,
era la...  leggi...

Il mio primo ricordo
Ero solo un bambino
quando la guerra cessava.

Ed era stato per me
come un gioco
di notte in braccio a mia madre
correre al suon di sirene
e lampi di fuoco nel cielo
a ripararci sotto folte chiome d'ulivo
e pampini d'uva.

A casa...
un uomo...  leggi...

Alberto De Matteis

Alberto De Matteis
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Madre (10/06/2013)

La prima poesia pubblicata:
 
La preghiera (07/02/2012)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Autunno bizzarro (18/10/2020)

Alberto De Matteis vi consiglia:
 Amore senza diversità di pelle (30/10/2018)
 Alla luna (24/02/2014)
 Piccolo uomo (05/10/2014)
 Viso di donna (19/09/2018)
 Ha il tuo volto la luna (03/11/2015)

La poesia più letta:
 
Amplesso d’amore (26/05/2012, 9824 letture)

Alberto De Matteis ha 14 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Alberto De Matteis!

Leggi i segnalibri pubblici di Alberto De Matteis

Leggi i 6872 commenti di Alberto De Matteis

Le raccolte di poesie di Alberto De Matteis

Alberto De Matteis su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 15/11/2019
 il giorno 15/11/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
 settimana dal 15/10/2018 al 21/10/2018.
 settimana dal 09/10/2017 al 15/10/2017.
 settimana dal 26/12/2016 al 01/01/2017.
 settimana dal 26/10/2015 al 01/11/2015.
 settimana dal 16/06/2014 al 22/06/2014.
 settimana dal 11/11/2013 al 17/11/2013.
 settimana dal 20/05/2013 al 26/05/2013.
 settimana dal 24/12/2012 al 30/12/2012.

Autore del mese
 il mese 01/05/2017

Alberto De Matteis
ti consiglia questi autori:
 Berta Biagini
 Antonio Biancolillo
 Rasimaco
 Sara Acireale
 sergio garbellini

Seguici su:



Cerca la poesia:



Alberto De Matteis in rete:
Invia un messaggio privato a Alberto De Matteis.


Alberto De Matteis pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Racconti straordinari

Edgard Allan Poe, scrittore statunitense, viene considerato uno dei rappresentanti più importanti del genere gotico, (leggi...)
€ 0,99


Alberto De Matteis

Autunno bizzarro

Natura
Nel fosco aere si rincorron le foglie
come tante farfalle rosse e gialle,
e il sole gli ultimi raggi raccoglie
nel prato deserto e dentro la valle.

Le nubi nel cielo cambian colore,
e quando il bianco si scontra col nero
son lampi e tuoni con tanto furore,
mentre dai flutti è sommerso un veliero.

Ed insieme a quest’autunno bizzarro
convive ognora il temibile morbo,
che infesta città e interi paesi.

Tu, come cavallo innanzi al suo carro,
corri, combatti, e più non sarai orbo
di nulla, anzi avrai gli occhi sempre accesi.



Club Scrivere Alberto De Matteis 18/10/2020 10:13| 7| 96


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Francesco Rossi - Giacomo Scimonelli - Sara Acireale - Rosita Bottigliero
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.

Nota dell'autore:
«Sonetto (improprio) col seguente schema metrico: ABAB CDCD EFG EFG»


 
I commenti dei lettori alla poesia:

smiley L’autunno in genere è una stagione piena di colori e di aspettative. Quest’anno l’autunno è pieno d’incertezza e di paure miste a terrore. L’autore si sofferma molto su questo aspetto e ce lo descrive chiaramente. Complimenti! (Enzo Valiani)

smiley Bellissima poesia... Lieve nella prima parte, più cupa nella seconda quando ci viene fatto presente il terribile momento di pandemia. Che la Speranza non ci abbandoni e il Signore ci protegga... Ancora tanti complimenti!!!! (Milena Santi)

Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«L’autunno è arrivato... ma questo autunno sarà diverso... quest’autunno, purtroppo, è caratterizzato dalla presenza del temibile morbo... un morbo che terrorizza tutti gli uomini, nessuno escluso... Cerchiamo di tenere gli occhi aperti e di non cedere davanti alla rassegnazione di questo terribile virus... Una Poesia che ben evidenzia le affinità del buio autunnale con il buio della paura che si è impossessata delle nostre vite. Poesia ben scritta e armoniosa... immagini e metafore da applausi.»
Club ScrivereGiacomo Scimonelli (18/10/2020) Modifica questo commento

«belle immagini di un’autunno,
come sempre scritte mirabilmente,
tra i versi, si mescola la paura
di questo autunno, dove si nasconde il virus e
vuol spegnere agli occhi le bellezze dei suoi colori
Bella e apprezzata con elogi!»
Club ScrivereStefana Pieretti (18/10/2020) Modifica questo commento

«Una testimonianza, in questo sonetto, di questo terribile periodo storico che ci ha colto tutti di sorpresa e che ancora scorrazza in lungo e in largo per il mondo seminando ovunque paura e sgomento! Passerà ma chissà quando!»
Club ScrivereMaria Luisa Bandiera (18/10/2020) Modifica questo commento

«l’autunno la stagione che ci riporta al calduccio , gli odori e sapori del bosco quest’anno ci ha sorpresi con una nuova ondata del virus che tutti temiamo perché mortale e di lunga degenza. non solo per la singola persona ma per tutta la popolazione... sonetto dall’effetto piacevole da leggere.»
Club Scrivereemiliapoesie39 (18/10/2020) Modifica questo commento

«La prima parte della poesia suggerisce con garbo una stagione suggestiva e meravigliosa. Le immagini di foglie come farfalle che aleggiano leggiadre nel vento è molto affascinante mentre, la seconda parte, ci porta purtroppo ai tempi oscuri che stiamo vivendo.»
Club ScrivereVivì (18/10/2020) Modifica questo commento

«È un autunno strano, "bizzarro" lo definisce il Poeta per il nemico letale che non vuole cedere le armi e s’impossessa delle nostre vite, stritola i pensieri e non ci da tregua.
Alberto, in questo sonetto, ci esorta a tenere gli occhi sempre aperti, a non cedere e (alla fine) riusciremo a stanare il nemico invisibile. Vincere questa sfida si può e si deve.
Versi ben metricati e musicali che fanno riflettere chi legge.»
Club ScrivereSara Acireale (19/10/2020) Modifica questo commento

«un bel quadro d’autunno, tra le rime soavi che allietano il cuore. Un sonetto che fa meditare per la bellezza d’animo che ne ritrae. Molto bella»
Club ScrivereRosita Bottigliero (20/10/2020) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley Sempre con gran Piacere leggo la tua poetica (Francesco Rossi)

smiley Apprezzatissima poesia Grande Amico Poeta ☀️ (Danilo Tropeano)

smiley Intensa... un caro saluto, Alberto (Giacomo Scimonelli)

smiley un caro saluto, poeta! (Stefana Pieretti)

smiley Piaciuta e apprezzata, ... (Maria Luisa Bandiera)

smiley sempre in forma complimenti. (emiliapoesie39)

smiley Sempre piacevole leggerti. Complimenti. (Vivì)

smiley Sei Poeta, la mia ammirazione. (Sara Acireale)

smiley Grazie per le tue perle poetiche. (Sara Acireale)

smiley un abbraccio! (Rosita Bottigliero)


Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Chi ha letto questa poesia recentemente ha anche letto:
Osservati, nel tempo di Rosita Bottigliero
Prove di Antonio Terracciano
Sofismi da rifare di Lia
Arriva il dottore di Vivì
Ipersignificante di Marco Forti
E’ un incidente causato dal destino? di sergio garbellini
Ci restammo dentro di Maria Luisa Bandiera
Ci restammo dentro di Maria Luisa Bandiera
Lì ancor di giuseppe gianpaolo casarini
Un profumo che incendia di Giacomo Scimonelli

Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2020 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it